Seleziona una pagina

Anni fa scrivevo che alcuni intellettuali affermavano che
stavamo vivendo in un nuovo medioevo, perché eravamo figli
dell’informazione mediata attraverso i mass-media
.

Internet ha tolto la mediazione ed ha semplificato e velocizzato la
circolazione del libero pensiero: di nuove idee, concetti, nuovi paradigmi.

La pluralità vera dell’informazione spaventa i poteri forti.

I detentori del potere mediatico feriti nel loro controllo delle masse si
ribellano perché vogliono tornare ad avere il potere ed i loro privilegi.

Perché ogni informazione è sempre formazione delle menti.

Ed i poteri forti vogliono che le menti del popolo siano formate come hanno
deciso loro (da cui pensiero unico a reti unificate) e non in modo plurale.

Quello che passa Messora oggi sembra rivoluzionario sul suo canale Youtube (nota del 19/10/2022: che poi sarà censurato e chiuso unilateralmente dalla piattaforma senza la richiesta di nessun giudice).

Ed il fatto che lo sembri rivoluzionario dice molto sulla qualità mediocre dei media nella
quale abbiamo vissuto. Perché osservatori attenti ci hanno avvisato già da
molti anni che stavamo vivendo nel nuovo Medioevo (MediaEvo del pensiero
unico). Notalo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: